Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visite di Controllo     							

      torna all'  indice del sito

  torna alla sezione  informazioni

  

 

 

La collega Vazzoler ci invia copia del documento inviato dalla CGIL

al Presidente del CIV INPS Loris, in data 31 gen. 2006, che alleghiamo.


 

                                                ILL.MO SIG. PRESIDENTE

                                                CONSIGLIO DI INDIRIZZO E VIGILANZA

                                                C.A. DOTT. FRANCESCO LOTITO

 

 

Oggetto: trasferimento all’INPS di competenze in materia di invalidità civile

art. 10 DL n.203 del 30.09.05 convertito nella legge 02.12.05 n.248.

 

            Con riferimento alla deliberazione n.1 assunta dal Consiglio di Indirizzo e Vigilanza

nella seduta del 16 gennaio 2006 riguardante l’oggetto, NIDIL CGIL sottopone alla SV

e al Consiglio la seguente questione:

nella relazione istruttoria che accompagna la delibera in argomento al punto n.11 (le risorse),

viene evidenziato che non verranno trasferiti all’INPS né il personale infermieristico

né il personale medico, in quanto a tale proposito il Ministero dell’Economia ha utilizzato

fino ad oggi professionisti a convenzione.

            Infine le Commissioni auspicano che non ci si trovi in presenza di un operazione

che a fronte di nuovi impegni, preveda un assorbimento di personale non coordinato

con l’Istituto in quanto tale modalità è stata più volte indicata come fattore negativo nella più

complessa politica di gestione del personale.

            La scrivente OS in merito alla composizione delle istituente Commissioni di Verifica

ha inviato in data 16 gennaio 2006 (vedi copia in allegato) al Coordinamento generale medico

legale, la richiesta di poter inserire nelle Commissioni Mediche di Verifica, oltre ai medici di

ruolo dell’Istituto, anche i medici incaricati di effettuare le visite mediche di controllo

ai lavoratori assenti per malattia (c.d. medici fiscali), inseriti nelle Liste Speciali istituite

dall’INPS ai sensi dell’art.5 DL 12.09.83 n.463 convertito in legge 11.11.93 n.638.

            Tali medici scelti dall’Istituto in base ad una selezione pubblica per titoli accademici

e di servizio, svolgono la loro attività nei Centri Medico Legali dell’INPS, con un contratto di

collaborazione fiduciaria a carattere quotidiano e continuativo, e da diverso tempo NIDIL CGIL

ha presentato diverse proposte per un loro ulteriore impegno in tutte le attività sanitarie

istituzionale dell’Ente.

            Inoltre si tratta di personale coordinato con l’Istituto che tra l’altro è presente nella

organizzazione dell’INPS ormai da ca 20 anni.

            Per tutti questi motivi NIDIL CGIL ritiene che non possa essere trascurata una risorsa

pregiata a disposizione dell’Istituto, quale quella dei medici inseriti nelle liste speciali,

già iscritti nella voce di bilancio INPS, che chiede di entrare, a pieno titolo, nella composizione

delle Commissioni Mediche di Verifica.

            A disposizione per ogni eventuale ulteriore chiarimento o di un incontro NIDIL CGIL

coglie l’occasione per rinnovare i saluti più cordiali.

 

Roma, 31 gennaio 2006

 

                                                                        DELEGAZIONE NIDIL CGIL

                                                                         Francesco Sinopoli

                                                                         Mauro Cavoli

 

Rec.339/5830067

 

All: 1