Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visite di Controllo     							

      

torna all'   indice del sito

torna alla sezione   informazioni

 

 

 

 

A tutti i medici di controllo INPS, iscritti e non iscritti al Sinmevico

ed alle Associazioni e Sindacati di categoria.

 

256_trattativa INPS OOSS di categoria. l'epilogo

PARTE 2

ELABORAZIONE IN CORSO

aggiornato 29 luglio ore 1430

 

 

7,  PROPOSTA DI REVISIONE DELLA CONVENZIONE PRESENTATA DA OOSS MF - INPS IN DATA 23 LUGLIO.

     ANALISI DETTAGLIATA

 

questo punto richiede una pagina dedicata.

l'analisi è effettuata su quanto presentato nell'incontro del 24 luglio

in quanto ad oggi (27 luglio, ore 1900), non abbiamo ricevuto le modifiche (che saranno irrilevanti)

che saranno presentate nel prossimo incontro del 30 luglio.

solita procedura a cui INPS ci ha abituati. una trattativa che trattativa non vuole essere.

 

insieme all'analisi che segue deve essere ricordata l'impostazione su cui questa si basa,

riportata in modo esteso nella parte 1 della comunicazione 256 e in sintesi subito di seguito.

 

1NECESSITA' SOCIALI GENERALI E TECNICHE SPECIFICHE PER UNA CONVENZIONE IN AREA MEDICA.

 

una convenzione in area medica deve rispettare condizioni sociali generali e tecniche specifiche.

 

le SOCIALI GENERALI principali sono:

1.1,  carico di lavoro, ovvero inserimento concreto e stabile in una attività,

1.2,  bilanciato e civile rapporto tra tempo lavorato e tempo disponibile con possibilità di personalizzazione.

un punto che, oltre a rendere sensato il tempo vissuto, aumenta significativamente la resa lavorativa)

1.3,  compenso per un adeguato inserimento sociale

1.4,  protezione adeguata dai rischi di base

 

le TECNICHE SPECIFICHE principali sono:

1.5,  l'attività medica è attività che RICHIEDE ESPRESSAMENTE INTERAZIONE con i vari settori

che la compongono,con, in caso contrario, CADUTA DELLA PROFESSIONALITA' e della efficacia operativa.

per questo motivo le convenzioni di categoria medica debbono prevedere adeguata flessibilità

e tempo disponibile per interazione con altri settori medici.

1.6,  l'attività di medicina fiscale, poi, essendo libero professionale e quindi senza garanzie di continuità

(ad esclusione - al momento - dei medici di lista ad esaurimento), richiede necessariamente

il mantenimento di una quota di tempo disponibile per lo sviluppo delle competenze addizionali

necessarie in caso di interruzione del rapporto di lavoro.

 

questi elementi debbono essere tenuti sempre ben presenti

perchè, in caso di assenza, viene penalizzata qualità di vita e attività professionale

e di conseguenza anche la resa tecnica dell'operatore

 

 

elementi

fondamentali

norme in corso

e disposizioni Atto di indirizzo

 

 

proposta OOSS-INPS

del 28 luglio 2020

 

osservazioni

alla proposta

del 28 luglio 2020

CARICO

DI LAVORO

 

 

in doppia fascia sono previsti

5 giorni lavorativi settimana

+ 3 fasce nei sabato

+ 2 fasce nei festivi,

con una corrispondenza

di 180 visite mese

 

 

carico di lavoro elevato

che porterà alla scelta di massa

per una fascia

con dimezzamento dei ricavi.

 

le fasce, se non meglio specificate, possono portare

a 3 sabato e 2 domeniche /mese impegnate

 

 

FLESSIBILITA'

(FASCE)

 

 

 

 

 

 

4. ...  il medico potrà modificare la propria disponibilità (di fascia)

... , previa richiesta  ... da trasmettere ...

entro il 30 del mese di ottobre

con riferimento all’anno successivo.

 

 

 


 

 

 

disfunzionale.

 

i MF lavorano in aree urbane e

in alternanza in aree extraurbane.

la disponibilità, specie in presenza di carichi di lavoro

così elevati e di lunghe percorrenze,

potrà essere necessariamente diversa nei due casi,

che debbono quindi essere previsti e differenziati.

inoltre, anche per le caratteristiche usuranti descritte,

si impedisce in questo modo la possibilità di adeguare

la disponibilità alle possibilità, che possono variare in tempi

certamente inferiori all'anno.

 la comunicazione di fascia, deve essere prevista

con intervalli non superiori ai 3 mesi.

 

ripetutamente segnalato.

ripetutamente indicata anche l'utilità ed efficacia

di combinazioni di fasce

(non possibile in presenza degli intoppi determinati

dall'inutile e controproducente compenso misto)

 

 

FLESSIBILITA'

(ASSENZE)

 

DL 12 ott. 2000 art. 8. 
1. L'indisponibilità ...

dovuta a giustificati e documentati motivi

... per un ... massimo di centottanta giorni

negli ultimi dodici mesi .... 
2. ... durata delle sospensioni ... non può ...

superare ... trecentosessantacinque ... nel ... quadriennio.

 

Art. 18 –Assenze non retribuite

1. Per giustificati e documentati motivi di studio,

per gravi motivi personali e/o familiari

... l’INPS conserva l’incarico al medico fiscale ...

per ... 6 mesi ... triennio. ...

2. Le assenze, debitamente documentate,

debbono essere comunicate alla Direzione provinciale ... ,

con congruo anticipo e comunque almeno 15 giorni prima

del loro inizio, ...

 

 

insufficiente

e mal formulato.

 

dei 60 gg anno previsti

ne sono necessari già 44

solo per il recupero dei

_ 2 giorni /mese per aggiornamento ECM

(extra INPS)

ovvero 22 giorni anno

_ 2 giorni /mese per recupero sabato

e domenica lavorati (22 giorni anno)

(sempre che l'impostazione del lavoro

non abbia portato a

3 sabati e 2 domeniche mese)

 

peraltro il recupero della pausa

di fine settimana, mancata per lavoro,

non è prevista nelle motivazioni

per l'uso delle assenze non retribuite

 

 

STABILITA'

   

 

gravemente mancante

 

gli elementi tecnici di riferimento

saranno inseriti successivamente all'incontro

previsto per il 30 luglio 2020

 

COMPENSO (*1)

     

 

globalmente

(considerando TUTTE le "tutele")

meno 23% rispetto all'attuale  (vedi *1)

 

 

"TUTELE"

(ferie, malattia ecc)

   

 

 

tutte le "tutele" presenti, nel complesso,

sono di importo inferiore

a quanto ridotto dai compensi.

 

  (vedi *1)

 

 

       

 

 

 

*1   analisi dettagliata dei compensi (medie, importi mensili, doppia fascia, 3 VMCD fascia/giorno,

        4 settimane di 5 giorni + 3 fasce sabato, 2 fasce domenica, 180 visite/mese)

         (aggiornato alla proposta ricevuta il 28 luglio 2020)

 

 

situazione attuale

 

proposta INPS

28 luglio 2020

 

 

 

compenso a visita lordo: 52

(media di 42+6, 42+10 e 42+15)

( http://www.sinmevico.it/infoeart_080707_55_decretopontepubblicato.htm )

(compenso 2008. se aggiornato al giu. 2020 - e al minimo - sarebbe 57)

 

compenso per 180 visite:  9360  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

compenso a visita lordo: 25  (aggiornato alla proposta 28 lug 2020)

compenso fisso mensile: 2500

 

compenso totale mensile: 7000

(compenso 2020. non aggiornabile)

 

(meno 25% rispetto all'attuale)

 

 

 

contribuzioni addizionali (mese):

 

ferie (1/12 del compenso fisso mensile) = 208

 

_ ENPAM: in elaborazione

   (oggi si versa 19,50 % detraibili. la detrazione passerebbe al 13 %.

    oltre ad effetti possibili sulla contribuzione forfettaria.

    parte in elaborazione)

_ assicurazione: non calcolata perche corrisponde al contributo ECM eliminato

_ malattia: non calcolabile perchè troppo indefinito

 

 

 

variazione totale rispetto all'attuale

meno 23 %   (aggiornato proposta 28 lug 2020)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ATTENZIONE:  I TOTALI RIPORTATI SI RIFERISCONO A 180 VMCD /MESE. UN LIVELLO IMPEGNATIVO.

NELLA ATTIVITA' REALE VISITE ED IMPORTI POSSONO QUINDI DOVER ESSERE PREVISTI RIDOTTI A UNA FASCIA ( meno 50%)

ovvero 3604 (lordo) e 2500  (netto (- 30%))

in caso di minimo di viste (45 /mese) si avrà poi 2450 (lordo) e 1700 (netto (- 30%)

a questo deve essere detratto il tempo necessario per il recupero pausa persa nei  fine settimana lavorati

e per gli ECM, elementi che possono essere quantificati (totale) in 44 giorni anno,

ovvero 4 giorni mese (8 fasce)

il 23% rispetto all'attuale diventa quindi determinante.

 

 

 

 

IN COMPLETAMENTO  

aggiornato 29 luglio ore 1430

 

ELEMENTI SUCCESSIVI IN PREPARAZIONE