Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visite di Controllo     							

      

torna all'  indice del sito

  torna alla sezione  informazioni

 

 

 

 

Roma, 16 marzo 2019. Comunicato n°:  214

 

 

A tutti i medici di controllo INPS, iscritti e non iscritti al Sinmevico

ed alle Associazioni e Sindacati di categoria.

 

 

 

incontro con le OOSS del 16 marzo 2019.

risposta al quesito presente nel documento conclusivo


 

il quesito riportato dal documento conclusivo dell'incontro tenuto a Roma in data 16 marzo 2019,

č stato esaminato con la massima attenzione,

data l'importanza dello stesso.

 

a seguito di attenta analisi,

come risposta,

Sinmevico riporta quanto segue:


 

premesso che:

 

la separazione delle due aree (medicina fiscale e invaliditā) facilita la trattativa di entrambi i comparti,

perchč la semplifica e la ottimizza, centrandola sulle funzioni specifiche;

 

le necessitā delle due funzioni e gruppi sono differenti

e regolamentate da tipologie contrattuali e norme totalmente diverse e non sovrapponibili

e in condizione di inconciliabilitā (art. 53, commi 2, 3-bis e 5 DL165 /2001;

art. 52, comma 67, L448 /2001 (fonte INPS));

anche il bando per i medici esterni riporta incompatibilitā tra le due attivitā.

 

una commistione normativa agirebbe negativamente per i MF

su efficacia, area lavorativa e prioritā, oltre che su compensi e stabilitā,

in quanto i MF sono giā avviati in un percorso di stabilizzazione e con risorse definite e giā stanziate.

per gli esterni porterebbe ad attivitā altra dalla loro specialitā

e per entrambi i gruppi sarebbe tecnicamente non ottimizzata alle relative funzioni;

 

l'incremento di pressione politica, attraverso la presentazione di entrambe le problematiche,

da alcuni auspicata, non č raggiungibile in assenza di aree direttamente collegabili,

come in questo caso, dove appare impossibile poter condurre una comune rivendicazione sindacale;

 

la confusione delle rappresentativitā permetterebbe interventi potenzialmente lesivi

sulle differenti necessitā tecniche e normative per entrambi i gruppi;

 

la struttura che attualmente regola la MF č basata su elementi di diritto importanti,

che sarebbero rapidamente trattati in caso di contenzioso;


 

si conclude che:

 

anche se una associazione di due categorie puō, in prima impressione,

risultare conveniente,

gli elementi elencati dimostrano invece che, in questo caso,

 

mischiare le due trattative produrrebbe un pasticcio

dannoso per la operativitā e le condizioni degli operatori di entrambe le aree.

 

Sinmevico considera necessario, quindi, al fine del raggiungimento dei migliori risultati tecnici

ed operativi nelle due aree,

che le trattative vengano effettuate dalle sigle sindacali che rappresentano i rispettivi gruppi,

per le sole attivitā mediche rappresentate,

in assenza di presentazioni o comunicazioni condivise.

 

Sinmevico considera necessario, nell'interesse dei due gruppi,

dissociarsi da una intersindacale permanente

che comprenda rappresentanze di medici esterni

e di operare individualmente per la sola medicina fiscale,

in eventuale collaborazione solo con OOSS in rappresentanza della sola medicina fiscale.

 

 

auguriamo i migliori risultati nella trattativa

ai colleghi esterni ed alle loro rappresentanze

per una condizione lavorativa buona ed utile alla collettivitā

nella loro come nella nostra attivitā.

 

 

il Direttivo Sinmevico