Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visite di Controllo     							

      

torna all'  indice del sito

  torna alla sezione  informazioni

 

 

 

 

Roma, 19 ottobre 2018. Comunicato n°:  203

 

 

A tutti i medici di controllo INPS, iscritti e non iscritti al Sinmevico

ed alle Associazioni e Sindacati di categoria.

 

 

TAR accoglie ricorso Sinmevico

 

Il TAR Lazio, con decisione n. 9972/29018, pubblicata in data 15 ottobre 2018, 

ha sancito il comportamento illegittimo dell’INPS nella stipula delle convenzioni 

a norma dell’articolo 17, comma 1, lett. L. della legge 124 del 2015.

 

 

Sinmevico, insieme a FP-CGIL medici, 

ha segnalato, da subito, ripetutamente, a INPS, le anomalie presenti nell'Atto di indirizzo,

che portavano a forti distorsioni nelle operazioni della trattativa in corso

finalizzata alla definizione di un nuova modalità di rapporto tra medici fiscali ed Istituto,

ad al conseguente elevato rischio, sempre più evidente, ormai anche ai più ottimisti,

di un danno grave in preparazione per le condizioni lavorative dei medici fiscali

( vedi: http://www.sinmevico.it/infoeart_180922_199_situazione180922.htm ).

 

l'istituto ha ritenuto invece di non dover dare ascolto a queste ripetute segnalazioni,

perseguendo su una strada oggi accertata come errata, 

e determinando anche la perdita di un anno 

nella trattativa della definizione del nuovo rapporto tra Istituto e medici fiscali.

 

è per questo motivo che Sinmevico ha avviato due operazioni legali,

una al Giudice del lavoro, per atteggiamento antisindacale dell'Istituto

ed una al Presidente della Repubblica, poi reindirizzato al TAR del Lazio,

relativamente alla anomalia del titolo dell'Atto di Indirizzo, come sopra accennato.

 

in data 15 ottobre il TAR del Lazio ha accolto il ricorso Sinmevico.

 

 

Sinmevico sottolinea l'importanza di tutelare la dignità del medico fiscale,

sottolinea l'importanza di restare all'interno di comportamenti civili e rispettosi 

come base necessaria per mantenere condizioni decorose 

e un paese evoluto e competitivo.

 

 

 

il testo della sentenza

 

 

 

 

il Direttivo Sinmevico