Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visite di Controllo     							

      

torna all'  indice del sito

  torna alla sezione  informazioni

 

 

 

 

Roma, 10 luglio 2017. Comunicato n°:  163

 

 

A tutti i medici di controllo INPS, iscritti e non iscritti al Sinmevico

ed alle Associazioni e Sindacati di categoria.

 

proposta presentata

relativa all'atto di indirizzo riguardante la medicina fiscale

 

 


Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali
On. Giuliano Poletti

Al Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione
On. Marianna Madia

Al Ministro della Salute
On. Beatrice Lorenzin
 



Oggetto: Art. 18, comma 1, lett. c), D.Lgs. 75/17 -

Atto di Indirizzo per la stipula delle convenzioni inerenti al personale medico

addetto agli accertamenti sanitari per verificare lo stato di salute dei dipendenti assenti per malattia.

 

 

 


Illustri Ministri,


la sottoscrivente sigla sindacale, in relazione al disposto di cui agli art.18 e 22 del D.Lgs. 25
maggio 2017, n75, chiede che l’atto di indirizzo per la stipula delle convenzioni inerenti al
personale medico addetto agli accertamenti medico fiscali sui dipendenti assenti dal
servizio per malattia contenga le priorità di seguito elencate:

 


1. Ridefinizione, secondo criteri che garantiscano la stabilità, della natura giuridica
del rapporto di collaborazione in essere dei medici iscritti nelle liste speciali ad
esaurimento costituite dall'INPS e specificatamente instaurazione di un rapporto di
lavoro di tipo convenzionale con stabilità di incarico tra INPS ed i medici iscritti nelle
liste speciali.

 


2 Riconoscimento ai medici delle liste ad esaurimento di cui all’articolo 4 comma
10-bis, del decreto legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla
legge 30 ottobre 2013, n.125. e successive modificazioni, di una convenzione (ACN)
del tutto conforme agli Accordi Collettivi Nazionali previsti dal SSN, a tempo pieno e
indeterminato, a quota oraria che preveda un impegno non inferiore alle 36 ore
settimanali.

 


3. Al fine di preservare il ruolo di terzietà del medico fiscale e di tutelare il
proseguimento senza soluzione di continuità degli incarichi in essere, con la nuova
convenzione restano in vigore: le liste speciali di cui all’articolo 5, comma 12, del
decreto-legge 12 settembre 1983, n. 463, convertito, con modificazioni, dalla legge
11 novembre 1983, n.638, l’articolo 1 del DM 12 ottobre 2000, le liste e le
graduatorie provinciali e sub-provinciali e le articolazioni territoriali di cui agli articoli
2-3-4 del DM 18 aprile 1996 nel rispetto dell’anzianità di servizio, le procedure di
reintegrazione delle liste di cui all’articolo 11 del DM 18 aprile 1996 ed articoli 3-4
del DM 12 ottobre 2000, le commissioni miste di cui all’articolo 12 del DM 18 aprile
1996 e s.m.i.

 


4. Chiarezza sulle condizioni contrattuali e conseguentemente introduzione di una
disciplina dei criteri di incompatibilità con un regime omogeneamente applicato, che
escluda la sovrapponibilità del ruolo di certificatore e di verificatore dello stato di
malattia.

 


5. La convenzione (ACN) dovrà garantire il prioritario ricorso ai medici iscritti nelle
liste di cui all'articolo 4, comma 10-bis, del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101,
convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125, per tutte le
funzioni di accertamento medico-legali sulle assenze dal servizio per malattia dei
dipendenti, ivi comprese le attività ambulatoriali inerenti alle medesime funzioni.

 


6. Il trattamento economico della convenzione di cui al punto 2, non potrà essere
inferiore a quello stabilito dall’articolo 3 del DM 8 maggio 2008, in rapporto al carico
di lavoro previsto dall’articolo 7, comma 1 del DM 12 aprile1996 E S.M.I. ed
all’aggiornamento ISTAT.

 


7. Definire i criteri di inserimento a regime anche dei medici che prestano funzioni
di accertamento medico legali relativi alle assenze per malattia presso le ASL, con
rapporto libero professionale con contratti a tempo determinato, purché in servizio
alla data del 31 dicembre 2007, attualmente in attività e con continuità di servizio,
analogamente a quanto previsto dall'articolo 4, comma 10-bis del decreto-legge n.
101 del 2013 per i medici iscritti nelle liste speciali ad esaurimento costituite
dall'INPS.

 


8. Prevedere, secondo le esigenze dell’INPS, l’accesso in via prioritaria, agli incarichi
provvisori, ed agli incarichi a tempo indeterminato nel caso di pensionamento o
rinuncia dell’incarico da parte dei medici nelle liste speciali ad esaurimento , nonché
quelli aventi requisiti di cui al punto 7, dei medici inseriti nelle liste speciali
successivamente al 31 dicembre 2007 ancorché in servizio alla data di entrata in
vigore della Legge 30 ottobre 2013, n.125.

 


9. Prendere atto di quanto previsto all’articolo 22, CAPO 9, comma 3 ,lettera b), del
D.Lgs.n.75 del 25.05.17 recante modifiche ed integrazioni al Testo Unico del
Pubblico Impiego di cui al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ai sensi
degli articoli 16, commi 1, lettera a), 2, lettere b), c), d) ed e), e 4, e 17, comma 1,
lettere a), c), e), f), g), h), l), m), n), o), q), s) e z), della legge 7 agosto 2015,
n.124,relativo all'utilizzo esclusivo delle risorse alle funzioni di accertamento
medico-legali sulle assenze dal servizio per malattia dei dipendenti pubblici ivi
comprese le attività ambulatoriali inerenti alle medesime funzioni, di cui
all'art.55-septies,comma 2-bis dello stesso decreto da espletare in via prioritaria dai
medici delle liste ad esaurimento di cui all’articolo 4 comma 10-bis, del decreto
legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre
2013, n.125. e successive modificazioni .

 


10. Prevedere la partecipazione dell’INPS al versamento del contributo
previdenziale Enpam.



11 La convenzione (ACN) a tempo indeterminato e conforme agli ACN del SSN, avrà
rinnovo triennale, garantendo la continuità del rapporto di lavoro cioè senza
soluzione di continuità degli incarichi in essere, mediante stipula tra l'INPS e le
Organizzazioni sindacali di categoria maggiormente rappresentative in campo
nazionale. L'Atto di Indirizzo per la stipula delle convenzioni è adottato con decreto
del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, del Ministero della Semplificazione
e della Pubblica Amministrazione e del Ministero della Salute, sentito l'Inps per gli
aspetti organizzativo-gestionali e sentite la Federazione nazionale degli Ordini dei
medici chirurghi e degli odontoiatri e le organizzazioni sindacali di categoria
maggiormente rappresentative. Solo in sede di prima applicazione l'INPS e le OOSS
stipuleranno la convenzione, entro il 31 Agosto 2017, sentite anche le associazioni
maggiormente rappresentative dei medici fiscali.

 


12. Nel caso in cui il rapporto convenzionale a tempo indeterminato, conforme agli
AACCNN del SSN, non venisse sottoscritto entro il 31 agosto 2017, viene confermata,
fino al riconoscimento dell'Accordo. la vigente disciplina, integrata con un carico di
lavoro certo, uniforme su tutto il territorio nazionale, non inferiore a quanto previsto
dall'articolo 7. comma 1, DM 18 aprile 1996 e dall'articolo 5, comma 1, lettera a), del
DM 12 ottobre 2000. Dal 1 settembre 2017 le funzioni di accertamento
medico-legali sulle assenze dal servizio per malattia dei dipendenti pubblici ivi
comprese le attività ambulatoriali inerenti alle medesime funzioni, previste nel
decreto attuativo della Legge Delega, verranno espletate dai medici fiscali ed in via
prioritaria dai medici delle liste ad esaurimento di cui all’articolo 4 comma 10-bis, del
decreto legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30
ottobre 2013, n.125. e successive modificazioni, nonchè dai medici fiscali, di cui al
punto 7, adibiti attualmente alle suddette funzioni.

 


13. Disciplinare la rappresentanza, le rappresentatività e la tutela sindacale.

 


14. Garantire la Formazione continua.

 


15. Disciplinare i criteri di accesso per gli incarichi a tempo indeterminato e per gli incarichi
provvisori.

 

 


Firmato


Maria Grazia Transi - SINMEVICO -
contatti090313@sinmevico.it