Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visite di Controllo     							

      

torna all'  indice del sito

  torna alla sezione  informazioni

 

  

 

 

 

Roma, 23 giugno 2016. Comunicato n°:  147

 

A tutti i medici di controllo INPS, iscritti e non iscritti al Sinmevico.

 

 

Oggetto:

Incontro presso il Ministero della Funzione Pubblica con il Dott. Bernardo Polverari, capo di Gabinetto

e suoi collaboratori.

 

 

 

Cari colleghi,

 

Il 20 giugno 2016 si č svolto, presso il Ministero della Funzione Pubblica un incontro tra il Dott Bernardo Polverari, capo di Gabinetto ,

due suoi collaboratori, il Dott.Rana e la Dott.ssa Mainolfi,

e i rappresentanti sindacali di SNAMI (Dott. Annalisa Sette), SINMEVICO (Dott.Transi Maria Grazia), SMI (Dott. Pieranna Mattioli),

CISL MEDICI (Dott.Attilio Ore), UIL MEDICI (Dott. Paolo Vasile e Dott Giorgio Fiorito).

 

Sono stati posti una serie di quesiti atti a chiarire lo stato attuale della situazione della Medicina Fiscale

in vista della approvazione e pubblicazione dei decreti attuativi che riguardano la nostra disciplina.

Il Capo Gabinetto ha esordito su come punto di partenza ineludibile sia la Legge Delega per la Pubblica Amministrazione.

 

L'obiettivo č di "... sistematizzare .." le assenze dal lavoro per malattia ricorrendo a: provvedimenti deterrenti e controlli medici

e si sta cercando di pianificare un allargamento delle visite, non solo nei giorni prefestivi, ma anche, se fosse possibile, reiterando il controllo sul certificato.


Relativamente ai tempi per il Decreto attuativo che ci riguarda, ha continuato, si potrebbe provare a farlo ricadere all'interno di quello sulla riforma della dirigenza pubblica,

anticipando i tempi ad Agosto 2016, diversamente l' iter normale e legale potrebbe slittare a Novembre 2016 - Febbraio 2017 con i successivi tempi,

in entrambi casi, dei pareri degli organi competenti.


Sono stati effettuati controlli contabili regione per regione per individuare i costi sopportati per l'attivitą di controllo medico domiciliare;

la Ragioneria Generale avrebbe fornito un accertamento di 25 milioni di euro. si č avviato un lavoro per arrivare a un ampliamento del  budget,

contestualmente ci si raffronta anche con l'INPS per ottenere una riduzione dei costi fissi di gestione da parte dell'Istituto.


Per quanto attiene alla "modalitą lavorativa" il Capo di Gabinetto ha sottolineato la volontą di discutere di un "rapporto convenzionale"

con salvaguardia di livelli minimi per la dignitą, ricorrendo anche alla partecipazione dei Sindacati rappresentanti della categoria.

 

I rappresentanti sindacali hanno posto l'attenzione sul documento sindacale unitario, relativo al tipo di rapporto di lavoro, sulla modalitą contrattuale SUMAI

e sulla possibilitą di sollecitare le amministrazioni pubbliche a richiedere fin da subito i controlli domiciliari per rivitalizzare l'attivitą lavorativa.


A conclusione il Dr. Polverari si č detto disponibile, appena possibile, a fornire la documentazione relativa al Decreto attuativo che ci riguarda

affinchč noi la si possa visionare tempestivamente .
 

 

A breve quindi richiederemo un ulteriore incontro per monitorare l'evoluzione  della situazione.


 

Dott. Maria Grazia Transi