Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visite di Controllo     							

      torna all'  indice del sito

  torna alla sezione  informazioni

  

 

 

Roma, 26 giugno 2013. Comunicato n°:  125

 

 

A tutti i medici di controllo INPS, iscritti e non iscritti al Sinmevico.

Oggetto: Sospensione visite fiscali d’ufficio_evento 28 giugno e ricorso al TAR.

 

 

 

Cari Colleghi,

 

Venerdì 28 giugno dalle 9,00 di mattina si terrà una riunione della FNOMCeO

con all’ordine del giorno la situazione dei medici fiscali, alla quale sono stato invitato a partecipare.

 

Contemporaneamente è stato organizzato dai colleghi del forum un presidio c/o Federazione

e credo che anche una loro rappresentanza potrà esporre le loro lamentele per il comportamento assunto dall’Inps.

 

Al presidio saranno presenti alcuni rappresentanti del Sinmevico che si stanno interessando di promuovere una azione legale nei confronti dell’Inps

e che potranno chiarirvi ogni aspetto della questione.

 

Come già comunicato lo studio legale da noi selezionato chiederebbe al TAR di Roma :

1) la revoca del provvedimento di sospensiva delle VMC e

2) il risarcimento per il mancato guadagno derivante da questo.

 

Il costo pro capite (in caso del numero minimo di trenta ricorrenti) è di 500,00 (cinquecento) euro

che si ridurrebbe all incremento del numero dei ricorrenti.

 

E’ inutile dire che una sentenza del TAR di Roma è enormemente più importante e vincolante di quella di un tribunale di una altra regione

e che il numero dei ricorrenti è significativo ed importante, sia come “peso” legale che nei confronti dell’Inps.

 

Venerdì c/o la Federazione, sarà possibile firmare una delega per lo studio legale in oggetto,

in quanto questo manderà un suo collaboratore. non è necessario versare il costo in unica soluzione.

 

Non posso e non voglio convincerve, né consigliare in un senso o nell’altro,

ma solo ricordare che da oltre 20 anni che l’Inps dimostra insofferenza, mancata collaborazione e determinazione al peggioramento delle condizioni di lavoro dei medici vmc,

e che attualmente sta operando in modo determinato per la distruzione del rapporto di collaborazione.

 

che noi, spesso, per non perdere la possibilita' di effettuare una visita, preferiamo chinare il capo e non essere fisicamente presenti ai raduni,

ai sit in (a maggio eravamo meno di duecento persone).

 

Venerdi c’è la possibilità di firmare per il ricorso, ed ottenere la revoca della sospensiva ed il rimborso di quanto perso,

di manifestare fisicamente il nostro disaccordo alle scellerate risoluzioni dell’Inps.

 

Auspicando che fare tutti noi la scelta giusta vi saluto caramente.

 

 

ES

coord Sinmevico.