Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visite di Controllo     							

      torna all'  indice del sito

  torna alla sezione  informazioni

  

 

 

Roma, 11 giugno 2013. Comunicato n°:  117

 

 

A tutti i medici di controllo INPS, iscritti e non iscritti al Sinmevico.

Oggetto: Sospensione visite fiscali d’ufficio, incontro con la Direzione Generale INPS. resoconto

 

 

 

oggi, martedì 11 giugno 2013, alle ore 12,00 si e' tenuto, presso la sala 26 della Direzione generale INPS, un incontro con le OOSS.

 

 

Resoconto Sinmevico (Dr. Stornaiuolo):


A seguito di convocazione da parte dell’Inps oggi hanno preso parte alla riunione le OOSS ed un gruppo di colleghi come uditori.

 

Nel corso della riunione il Dr Sabatino informa i convenuti che è intenzione dell’ Istituto ricominciare ad effettuare le visite da certificato sin da domani

con il sistema del data mining,

ma che essendo il residuo di budget per il 2013 di meno di 4 milioni, il numero delle visite per tutto il restante periodo del 2013 non potrà superare le 70 mila

per tutto il territorio nazionale.

 

L’ ingegner Brandamura, responsabile del sistema informatico, precisa che la distribuzione delle visite avverra' sulla base di quelle effettuate precedentemente

su base nazionale, regionale e provinciale, sempre tenendo presente i limiti di budget.

 

Fatto notare che la spiegazione dell’ingegnere non è comprensibile, si precisa che il numero delle visite, se assegnato equamente sarebbe di circa

8 viste mensili per medico.

 

Gli interventi seguenti si basano quasi esclusivamente sul controllo delle incompatibilità,

e sulla richiesta di spiegazione su i costi affrontati e previsti, senza però ottenere alcuna precisazione.

 

Dopo un consulto tra le varie sigle sindacali si è concordato che:

 

A brevissimo, entro la prossima settimana, si istituirà un tavolo tecnico INPS / OOSS per la disamina-verifica delle incompatibilità,

per valutare la possibilità dello sblocco di alcuni milioni di euro gia' stanziati per effettuare visite alla pubblica amministrazione,

e per La disamina delle modalità e dei criteri della introduzione del data mining.

 

Si può parlare di una timida “ apertura” da parte dell’Istituto

che puo' essere in relazione alla fretta di far partire il sistema informatico,

alla prontezza di istituire un tavolo tecnico,

e alla assicurazione che:

 

Le visite di controllo saranno effettuate dai medici di lista

che i medici “ del bando” e/o dell’istituto non effettueranno VMC

che è intenzione dell’istituto arrivare ad un solo polo di medicina fiscale facendo proprie anche le funzioni di medicina fiscale delle ASL

e alla sconfessione del recente messaggio (che precisano NON è partito dalla direzione centrale) in cui si chiede la disponibilità dei medici a giorni alterni.

 

La riunione che ha avuto toni decisamente accesi è terminata intorno alle 14,45 con l’accordo di rivedersi al più presto.