Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visite di Controllo     							

      torna all'  indice del sito

  torna alla sezione  informazioni

  

 

 

Roma, 23 settembre 2008. Comunicato n°: 63

 

Oggetto:

Richiesta formale Sinmevico di incontro con INPS

in riferimento alla Circolare INPS 86 del 12 set. 2008. 

 

 

 

Successivamente all' incontro del 21 settembre 2008

del Sinmevico con la Direzione Centrale Prestazioni a sostegno del reddito

e con il Coordinatore Generale Medico Legale,

in data 23 settembre, e' stata inviata la sotto allegata la richiesta formale.

 

 

Il Direttivo Sinmevico.

 

 

 

SIN.ME.VI.CO                                           

Sindacato nazionale Medici Visite di Controllo

Circonvallazione Ostiense 235, 00154 Roma

www.sinmevico.it

 

 

Roma, 23 settembre 2008

 

 

Al Capo di Gabinetto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e della Salute, Via Flavia 6, 00187 Roma.

Al Direttore Generale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e della Salute, Via Flavia 6, 00187 Roma.

Al Direttore Generale dell’INPS, Via Ciro Il Grande 21, 00144 Roma.

Al Presidente della FNOMCeO, Piazza Cola Di Rienzo 80, 00192 Roma.

 

Oggetto: Decreto interministeriale 8/5/2008; Circolare INPS n° 86 del 12/9/2008.

 

 

La scrivente organizzazione sindacale ha preso visione con stupore della circolare di cui in oggetto

e contesta con forza l’interpretazione arbitraria e unilaterale manifestamente avversa al Decreto 8/5/2008, 

che altera erroneamente i contenuti e i valori giuridici, che debbono essere ripristinati.

           

Il Decreto, con un provvedimento transitorio, e nell’attesa di una revisione e adeguamento dell’intera materia,

pone rimedio in parte a una mancata rimodulazione dei compensi dei medici di controllo INPS, fermi al 2000,

conferma il numero dei medici delle liste, specifica il numero di riferimento delle visite giornaliere,

riconosce a ciascun medico di lista un contributo annuo determinato forfetariamente

a titolo di rimborso spese di aggiornamento professionale libero da obblighi specifici;

non sono previste redistribuzioni dei medici in base alle are topografiche.

           

 

Si indicano di seguito i punti della circolare INPS n° 86/12.9.08 da modificare o eliminare:

 

punto 3: numero degli incarichi e gestione liste              

_numero di visite giornaliere e per fascia (riferito all’’art. 2 del decreto)

_reintegrazione delle liste (non presente nel Decreto)

 

punto 4: compensi

redistribuzione dei medici nelle aree topografiche (non presente nel Decreto)

 

punto 5: contributo alla formazione (riferito al punto 5 dell’’art. 3 del Decreto)

_obbligatorietà di due eventi formativi, di cui uno in medicina legale

_esclusione di eventi di varie branche non attinenti

_effettuazione di almeno 40 visite/mese

 

 

Si rammenta che tutti i punti qualificanti riportati nel decreto 8\5\2008 sono stati concordati

e condivisi dal Ministero del lavoro, dai rappresentanti dell’INPS e dai sindacati di categoria presenti al tavolo delle trattative

il giorno 11\3\2008, con l’approvazione della FNOMCeO.

Con l’adozione della circolare n° 86 l’INPS ritratta il consenso espresso al tavolo delle trattative.

 

A pochi giorni dalla diffusione della Circolare INPS si vedono già i primi segni di un aggravamento della situazione lavorativa

dei medici delle liste.

 

Per tali motivi, e sempre auspicando una fattiva collaborazione tra il Ministero del lavoro, l’INPS e la rappresentanza sindacale

dei Medici, si chiede al più presto un incontro con il Ministero del Lavoro e con  la Direzione Generale INPS e la FNOMCeO

per modificare i punti già indicati.

 

Si resta in attesa di una cortese risposta e di una tempestiva convocazione.

 

 

Il Presidente

Dr. Ignazio Casciana