Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visite di Controllo     							

      torna all'  indice del sito

  torna alla sezione  informazioni

  

 

 

Comunicato 19, del 15 ottobre 2007.

 

Oggetto: Abbiamo ottenuto un tavolo di confronto con il Ministero del Lavoro.

Comunicato ai medici iscritti.                               

                       

 

A seguito di ripetute e pressanti richieste rivolte al Signor Ministro del Lavoro

Onorevole Cesare Damiano, il giorno 15 Ottobre 2007 siamo stati convocati

dal Senatore Giovanni Battafarano – Capo della Segreteria tecnica del Ministro –

per un confronto sul protocollo proposto dall’Inps.

Con noi erano presenti la Nidil CGIL, la UIL medici e il Coordinamento Medici di Controllo.

Si è deciso di congelare il protocollo proposto dall’INPS e, ascoltate le nostre richieste,

il Senatore Battafarano ha proposto un nuovo protocollo da parte del Ministero del Lavoro

che sarà tradotto, successivamente, in “Decreto ponte”, che avrà la durata di 18 o 24 mesi,

e conterrà alcune delle richieste concordate con gli altri rappresentanti sindacali

e recepite favorevolmente dal Ministero.  

 

Le richieste riguardano preliminarmente :

     1, la conferma dei medici inserite nelle liste (norma di salvaguardia),

     2, garanzia di un numero minimo di visite giornaliere,

     3, miglioramento dei compensi che andremo a determinare in un futuro incontro,

     4, incompatibilità: riferite al vigente D.M. 12.10.2000.  

 

Nell’arco di vigenza del Decreto ponte i rappresentanti sindacali ed il Ministero del Lavoro

avranno ulteriori incontri per determinare una organica revisione dell’intera materia

sulle visite di controllo.

Si dovrà modificare la normativa attuale, ormai obsoleta, inquadrandola in una prospettiva

di riforma generale del settore e della pubblica amministrazione

e dovrà cancellare ogni forma di precariato oggi esistente anche nel nostro settore.

Ulteriori sviluppi sulla contrattazione saranno portati a vostra conoscenza.

 

 

Il Presidente,

Dr. Ignazio Casciana