Sin.Me.Vi.Co

Sindacato Medici Visiste di Controllo     							

   torna all'  indice del sito

  

 

 

Comunicato Dr. Casciana,

del 10 ottobre 2004.

 

 

Ai medici di controllo delle liste INPS.

Comunicato di chiarimento sul testo della Circolare della Direzione Centrale dell’ INPS,

emanata il 06/08/2004, n°. 120 avente per oggetto: “modalità di gestione della certificazione

di malattia e di erogazione della relativa indennità (ai lavoratori)”.  

 

Afferma l’INPS:  il procedimento della revisione della modalità di gestione e' stato ridisegnato

anche in considerazione della imminente telematizzazione del certificato di malattia; 

sarà possibile, infatti, realizzare una piena efficienza nella gestione di tale attività, 

spesso critica. 

Sulla ( in ) efficienza della gestione dell’ attività delle V. M. C., il SIN.ME.VI.CO., gia' nel giungo 1990, 

al suo primo Convegno Regionale svoltosi a Catania, ha prospettato la necessità di realizzare una piena efficienza e funzionalità nel servizio all’ INPS.

La citata circolare prevede diverse entità organizzative fra cui “il medico di lista “, 

sulla quale entità circolano errate informazione che creano perplessità e preoccupazioni 

fra i medici di controllo. 

Di seguito viene riportato l’intero capitolo contenuto nella circolare da cui si evince la conferma di 

una prassi di collaborazione consultiva con il medico della sede. 

MEDICO di lista: “il medico di lista svolge l’attività di EFFETTUAZIONE VMC domiciliare 

o accesso; è inoltre coinvolto nell’attività di CONSULTO con il medico del CML (centro medico legale), 

attività propedeutica alla effettuazione delle VMC (visite mediche di controllo), 

è finalizzata a renderla coerente e rispondente alle esigenze e alle specifiche richieste 

del medico di sede relativamente a ciascuna vmc domiciliare ed eventualmente nell’attività 

di CONSULTAZIONE successiva alla vmc domiciliare per fornire, qualora il medico di Sede 

ne ravvisi la necessità, chiarimenti e delucidazioni in merito a verbali vmc al fine della loro validazione”.

Quanto sopra citato non è una novità da  provocare perplessità  e preoccupazione, 

è una prassi instaurata dal primo decreto del 1986, che non sempre viene applicata 

e costituisce la formale collaborazione tra il medico di controllo e il medico della Sede. 

Non esistono altre motivazioni o diverse attribuzioni per il medico di lista. 

Desidero informare, inoltre che il SINMEVICO sta trattando con l’INPS contenuti migliorativi 

da introdurre nel nuovo Decreto. 

Rivolgo a tutti colleghi ulteriore invito a iscriversi al nostro sindacato o a rinnovare le iscrizioni

qualora non l’avessero ancora fatto. 

Sul sito internet www.sinmevico.it e nella e-mail: contatti@sinmevico.it  si trovano le modalità 

di iscrizione e di rinnovo. Ricordo, infine, e' utile proporsi quale rappresentante sindacale del sinmevico 

nella propria sede o in sede provinciale per gli eventuali possibili prospettive professionali.

Il Presidente Dott. Ignazio CASCIANA

e-mail:  drcasciana@hotmail.com